Skip to main content

In occasione dei vent’anni di Oltre le Parole onlus, abbiamo il piacere di comunicare la pubblicazione del testo di Pascal La Delfa, che raccoglie trent’anni di attività di Teatro nel Sociale attraverso esperienze dirette, strumenti e sperimentazione.

Il testo, utile non solo per chi cerca un approccio al Teatro “Sociale” ma anche a chi voglia fare un confronto con le proprie esperienze e trarre nuova linfa dalle riflessioni e dalle esperienze dell’autore, è un’occasione per rivedere la professione dell’Operatore/Conduttore di Teatro Sociale, ma non solo: lascia profonditi ambiti di riflessione sul mondo del Teatro e dell’Arte in generale, e sulla necessità/possibilità di usare l’Arte come strumento per trasformare la Società: per questo si parla di “Teatro Sociale” e non solo perché svela metodologie, strumenti e sensibilità da utilizzare con soggetti vulnerabili.

Il testo è pensato per essere letto non con un approccio accademico, ma tramite un racconto di trent’anni di esperienze nell’ambito di laboratori teatrali realizzati in diverse situazioni: handicap, scuole, centri di igiene mentale, stranieri, comunità di recupero per tossicodipendenti, aziende… Tutti luoghi dove il Teatro è sempre stato un mezzo prima che un fine.

Una bibliografia vastissima sugli specifici argomenti, probabilmente la più ampia attualmente disponibile tra le pubblicazioni esistenti, completa il testo per chi voglia approfondire determinate tematiche anche con un approccio più formale.

Il libro è prenotabile in tutte le librerie, oppure acquistabile in prevendita presso il sito dell’editore Seri:

Il non – manuale dell’operatore di teatro sociale

Completa e introduce il libro, la prefazione del prof. Gilberto Scaramuzzo (Università Roma Tre)